Benvenuti!

Ebbene si, c’è un nuovo blog in circolazione… il mio. Ci sto provando, a creare un luogo di ritrovo per “menti aperte”, idee da condividere e perché no, progetti che posso creare collaborazioni interessanti. Orto aperto perché? Beh, è la mia nuova esperienza, di quest’anno: casa nuova con un po’ di “terra” e tanta voglia di vedere cosa potevo ricavare da semi, piantine e tanta pazienza. È un’esperienza incredibile avere un orto, molto formativa. Come nel mio lavoro di Career Support e Business Care, ma non è di questo che voglio parlare. Vorrei invitarvi a condividere esperienze, idee e a chiedere collaborazione, supporto nel caso in cui vi servano strumenti per realizzare un progetto tutto o in parte. Proprio come faccio io con i miei vicini di casa, con cui ci scambiamo attrezzi, conoscenza, piccoli accorgimenti e poi i frutti che abbondano nei nostri orti. Sharing economy everywhere, insomma!

Vi aspetto!

Nadia

Finalmente qualcosa si muove sul fronte della Sharing Economy in Italia

L’Antitrust favorevole a nuova disciplina per la sharing economy. Servono regole per evitare i conflitti tra le categorie coinvolte, dice il presidente Pitruzzella…

leggi tutto l’articolo su Prima Comunicazione. http://www.primaonline.it/2016/07/20/241222/lantitrust-favorevole-a-nuova-disciplina-per-la-sharing-economy-servono-regole-per-evitare-i-conflitti-tra-le-categorie-coinvolte-dice-il-presidente-pitruzzella/

handshakes-930178_1280

Competenze, “skill” per fare la differenza

urban-438393_1920-2

Dando per scontate le competenze tecniche, sono altri tipi di “skill” che fanno davvero la differenza nel momento in cui ci si presenta sul mercato del lavoro e il World Economic Forum ha voluto semplificare con un video la top10 delle capacità richieste a tendere.

Interessante articolo de Il Sole 24h che potrete leggere interamente cliccando su questo link Le 10 competenze vincenti sul lavoro nel 2020

Buona lettura!

 

Fa la differenza con i tuoi talenti – 1° incontro

4 incontri per ri-scoprire i talenti personali come elementi distintivi, definire la propria identità personale e professionale ed esprimerla in modo efficace.
Materiale occorrente: album da disegno, colori, cartoncino colorato 50 x 70, pennarelli e matite colorate.

I venerdì sera, dall’8 gennaio 2016 al 29 gennaio 2016

dalle ore 19,00 alle ore 22,00

Costo € 42,00

Per iscrizioni
Biblioteca Comunale, Via Cesarotti n. 1 – Selvazzano Dentro Tel. 049 8056470 Fax 049 8059379 Cell. 366 5736224 / 227
dal lun al gio 14.30-19.00 mar/mer/ven/sab 9.00-13.00
e-mail: biblioteca@comune.selvazzano-dentro.pd.it http://www.comune.selvazzano-dentro.pd.it

link per scaricare libretto corsi
http://www.comune.selvazzano-dentro.pd.it/po/mostra_news.php?id=128&area=H

font-954949__180

A proposito di cambiamento

A proposito di cambiamento e nuovo anno…
Questa mattina facevo colazione con due persone a me care; una di loro sarà presto mamma e mi raccontava gioie e dolori della sua prima gravidanza, ma la cosa che più mi ha colpito è come la vita interviene di sua iniziativa, soprattutto quando non abbiamo il coraggio di prendere decisioni nella direzione del ‪#‎cambiamento‬. Tant’è che il pargoletto è pure un tipo tosto e sta “imponendo” alla mamma uno stile di vita, fatto di riposo e maggiori attenzioni verso se stessa e di riflesso per il nascituro.
Mi viene da pensare che la motivazione è una componente fondamentale per il #cambiamento, ma che anche l’amore, per sé, lo è altrettanto. Poi questo sentimento si espande ed è visibile anche agli altri e forse qualcuno ne viene contagiato.
Nel 2016 abbiate più cura di voi, amatevi e siate ‪#‎portatorisanidicambiamento‬.love is all you need

Come riconoscere le persone creative: 18 tratti distintivi

E voi… Quanto creativi siete?

La Mina V(i)ag(gi)ante

La creatività funziona in modo misterioso e spesso paradossale. Il pensiero creativo è una caratteristica stabile, in grado di definire la forma di alcune personalità, ma può cambiare a seconda della situazione e del contesto. A volte l’ispirazione e le idee sopraggiungono immediatamente; altre volte, invece, necessitiamo di idee nuove, ma – per quanto ci sforziamo- continuiamo ad avere la mente vuota.

Secondo il parere degli scienziati, la creatività non si spiega a partire dalla divisione del cervello in emisfero destro e emisfero sinistro: al contrario, si tratta di un aspetto in cui entrano in gioco numerosi processi cognitivi. Al giorno d’oggi non si dispone di una definizione univoca che spieghi come funziona una mente creativa.

Psicologicamente parlando, le personalità creative sono difficili da analizzare, soprattutto perchè sono complesse, paradossali e poco standardizzate. Le ricerche suggeriscono che la creatività deriva dalla congiunzione di varie caratteristiche, comportamenti e influenze sociali presenti…

View original post 1.453 altre parole

…e se ci fosse un luogo ideale dove lavorare, il vostro quale sarebbe?